Detraibilità fiscale dei mutui stipulati fin al 1999. Limite degli interessi passivi detraibili e condizioni per la deducibilità fiscale.

CAPIRE I MUTUI

Scopri il risparmio Tele Mutuo

Calcola
Preventivo
Richiedi
Tele Mutuo

Detrazione fiscale mutuo

Benefici fiscali dei mutui stipulati fino al 1999

La normativa sulla detrazione fiscale dei mutui è cambiata più volte nel tempo.

I benefici applicabili dipendono da quella in vigore al momento della stipula. Una volta acquisiti essi rimangono invariati indipendentemente dalla legislazione successiva.


  • Mutui stipulati fino al 1990

    Le detrazioni spettano ai mutui contratti per l'acquisto di qualsiasi immobile, anche non abitativo.

    Il limite di spesa imputabile è stabilito in 2.065,83 euro per ciascun intestatario del mutuo.

  • Mutui stipulati nel 1991 e 1992

    Le detrazioni riguardano i mutui utilizzati ai fini dell'acquisto di un'abitazione propria, anche se diversa da quella principale.

    L'importo su cui applicare la detrazione è di 2.065,83 euro per ciascun intestatario del mutuo.

    Se il mutuo riguarda un immobile che è divenuto la propria abitazione principale entro l'8 dicembre 1993, il limite viene elevato a 3.615,20 euro.

  • Mutui stipulati nel 1993

    Le detrazioni sono concesse solo in relazione all'acquisto di immobili divenuti l'abitazione principale entro l'8 dicembre 1994 e a condizione che l'acquisto sia avvenuto nei sei mesi antecedenti o successivi alla data di stipulazione del mutuo.

    L'importo massimo su cui applicare la detrazione è di 3.615,20 euro riferiti al mutuo, indipendentemente dal numero di cointestatari.

    In caso siano stati stipulati diversi mutui per la stessa casa non è comunque permesso portare in detrazione una somma eccedente il limite sopra indicato.

  • Mutui stipulati tra il 1994 al 1996

    La detrazione è consentita se il mutuo riguarda l'acquisto di unità che siano divenute l'abitazione principale dei mutuatari entro sei mesi dall'acquisto. Inoltre l'atto di compravendita deve essere stato sottoscritto nei sei mesi antecedenti o successivi alla data di stipulazione del mutuo.

    Limite massimo per la detrazione: 3.615,20 Euro complessivi per tutti gli intestatari e indipendentemente dal loro numero.

  • Mutui stipulati nel 1997

    Per i mutui destinati all'acquisto vale quanto indicato in relazione a quelli stipulati tra il 1994 e il 1996.

    Per chi ha utilizzato il mutuo ai fini della ristrutturazione è consentito portare in detrazione una quota massima di Euro 2.582,28 da frazionare sul numero di intestatari del mutuo. Il beneficio spetta anche se i lavori hanno riguardato immobili diversi dall'abitazione.

  • Mutui stipulati nel 1998 e 1999

    Sono detraibili i mutui utilizzati per l'acquisto, la ristrutturazione o la costruzione dell'abitazione principale.

    I mutui per acquisto o ristrutturazione sono detraibili a condizione che l'immobile sia divenuto l'abitazione principale dei mutuatari entro sei mesi dall'acquisto. Inoltre l'atto di compravendita deve essere stato sottoscritto nei sei mesi antecedenti o successivi alla data di stipulazione del mutuo.

    Per ristrutturazione si intende un profondo intervento, comprovato da concessione edilizia o atto equivalente, rivolto a trasformare l'unità, in tutto o in parte, in un immobile diverso dal precedente.

    Nel caso di mutuo per costruzione la detrazione è ammessa a condizione che i lavori di costruzione abbiano avuto inizio nei sei mesi antecedenti o successivi alla data di stipula del contratto di mutuo e che l'unità immobiliare sia stata adibita ad abitazione principale entro sei mesi dal termine dei lavori.

    I mutui per acquisto consentono la detrazione fino alla concorrenza di Euro 3.615,20, mentre quelli per costruzione o ristrutturazione fino ad Euro 2.582,28, sempre riferiti al mutuo, indipendentemente dal numero di cointestatari.

    Se sono stati stipulati diversi mutui non è comunque permesso portare in detrazione una somma superiore ai limiti sopra specificati.


Argomenti correlati:








Tele Mutuo - Risparmiamo i tuoi soldi.

I testi di questa pagina sono protetti dalle leggi sul diritto d'autore e non possono essere riprodotti senza autorizzazione. Deposito affidato a SIAE (Società Italiana Autori ed Editori). Vedi copyright.





Sede legale: Piazza della Repubblica, 10 – 20121 Milano - P.IVA 05093900156 - Sede operativa: Viale Filippo Meda, 11 -20017 Rho (Mi)