Detrazione fiscale di mutui indivisi intestati al costruttore, non ancora rubricati all'acquirente della prima casa.

CAPIRE I MUTUI

Scopri il risparmio Tele Mutuo

Calcola
Preventivo
Richiedi
Tele Mutuo

Detrazione fiscale mutuo

Detrazione di mutui intestati
a cooperative o imprese

Chi acquista l'abitazione da un'impresa costruttrice dovrà attendere qualche tempo prima che il mutuo venga rubricato dalla banca a suo nome.

All'origine il costruttore avrà infatti stipulato un unico grosso mutuo "indiviso" intestato all'impresa.

Perciò fino a quando non verrà stipulato l'atto di frazionamento del mutuo non sarà possibile riferire solo una quota del debito alla specifica unità immobiliare. E quindi neppure procedere all'accollo del mutuo al relativo compratore.

Nel frattempo l'istituto di credito chiederà il pagamento delle rate al costruttore che ne pretenderà il proporzionale rimborso da ogni acquirente.

Sebbene la certificazione bancaria degli interessi venga rilasciata all'impresa, è comunque riconosciuta agli acquirenti o assegnatari che dispongono dei requisiti previsti la facoltà di portare in detrazione il mutuo.

L'opportunità spetterà a coloro che sono divenuti proprietari con il rogito notarile. Oppure, nel caso dei soci di cooperative edilizie, riferendosi alla delibera assembleare di assegnazione con conseguente immissione nel possesso.


Argomenti correlati:








Tele Mutuo - Risparmiamo i tuoi soldi.

I testi di questa pagina sono protetti dalle leggi sul diritto d'autore e non possono essere riprodotti senza autorizzazione. Deposito affidato a SIAE (Società Italiana Autori ed Editori). Vedi copyright.





Sede legale: Piazza della Repubblica, 10 – 20121 Milano - P.IVA 05093900156 - Sede operativa: Viale Filippo Meda, 11 -20017 Rho (Mi)