Criteri di detraibilità dei mutui di rinegoziazione o di sostituzione.

CAPIRE I MUTUI

Scopri il risparmio Tele Mutuo

Calcola
Preventivo
Richiedi
Tele Mutuo

Detrazione fiscale mutuo

Imantenimento dei benefici fiscali
dopo la sostituzione del mutuo

In caso di rinegoziazione o sostituzione di mutuo l'attuale normativa consente di continuare a detrarre le spese e gli interessi passivi. Tra l'altro vengono conservate le agevolazioni del mutuo originario, anche se superiori a quelle previste per i nuovi finanziamenti.

Però il diritto rimane solo se risultano verificate le due seguenti condizioni:

  • I debitori restano gli stessi;
  • I beni concessi a garanzia rimangono invariati;
Qualcuno ha osservato che nell'appendice delle istruzioni del Modello UNICO in tema di rinegoziazione è richiesta l'invarianza delle parti contraenti, concludendo così che cambiando banca - una delle parti - si perderebbe la detraibilità.

Va tuttavia osservato che la specificazione riguarda la "rinegoziazione", operazione che può implicitamente essere condotta solo dalla stessa banca.

Il limite non è posto per la sostituzione di mutuo, che può avvenire con la stessa banca o con altra. A conferma di ciò si riporta un estratto del testo della Circolare del Ministero delle Finanze (CIR) n. 95/E, del 12 maggio 2000:

"Nel caso cui venga estinto un vecchio mutuo e ne venga acceso uno nuovo di importo non superiore alla quota capitale residua, maggiorata delle spese e oneri correlati, si continua a beneficiare della detrazione per oneri prevista dalla lettera b), del comma 1, dell'art. 13-bis del TUIR, come modificato dalla legge 23 dicembre 1998, n. 448, anche se il soggetto mutuante è diverso da quello originario" (il corsivo è nostro).

La circolare dell'Agenzia delle Entrate n. 34 del 2008 ha ulteriormente chiarito che qualora l'importo del nuovo mutuo ecceda il debito residuo del mutuo sostituito di un importo maggiore a quello delle spese, il diritto alla detrazione non viene perduto, come appariva dalla precedente stesura della normativa.

Tuttavia potrà "essere riconosciuto solo in proporzione all'importo residuo del capitale del primo mutuo stipulato".


Argomenti correlati:








Tele Mutuo - Risparmiamo i tuoi soldi.

I testi di questa pagina sono protetti dalle leggi sul diritto d'autore e non possono essere riprodotti senza autorizzazione. Deposito affidato a SIAE (Società Italiana Autori ed Editori). Vedi copyright.





Sede legale: Piazza della Repubblica, 10 – 20121 Milano - P.IVA 05093900156 - Sede operativa: Viale Filippo Meda, 11 -20017 Rho (Mi)