Eredità degli impegni assunti dal defunto. Mutui e debiti. Ereditarietà della fideiussione.

CAPIRE I MUTUI

Scopri il risparmio Tele Mutuo

Calcola
Preventivo
Richiedi
Tele Mutuo

Obbligazioni contrattuali

Ereditarietà degli obblighi
contrattuali

Il concetto di eredità suona all'orecchio come circostanza patrimonialmente vantaggiosa. E così è nella maggior parte dei casi.

Bisogna però ricordare che accettare l'eredità vuol dire anche farsi carico di tutti gli impegni che gravavano sul defunto.

Restringendo il campo di osservazione ai mutui va rammentato che l'obbligo al rimborso di un eventuale finanziamento passerà anch'esso di mano, tra l'altro con criterio di indivisibilità.

Con l'effetto che un erede che ottiene anche solo una minima frazione di eredità, in caso di morosità potrà essere chiamato dalla banca a rispondere dell'intero debito con il proprio patrimonio.

SUGGERIMENTO: Poiché non si è costretti ad accettare l'eredità, conviene sempre valutare attentamente la situazione. In caso di controvalori modesti può valer la pena di rinunciarvi d'ufficio per non correre rischi.

Anche la fideiussione viene trasferita con l'eredità. Così l'eventuale garanzia prestata a tutela di un debito in corso continuerà a sussistere, a carico degli eredi del fideiussore.

Un caso del tutto particolare riguarda il debito vitalizio ipotecario. Un tale finanziamento è impostato in maniera che chi lo contrae non debba rimborsare né capitale né interessi. Che risulteranno interamente a carico dei beneficiari dell'eredità.



Argomenti correlati:








Tele Mutuo - Risparmiamo i tuoi soldi.

I testi di questa pagina sono protetti dalle leggi sul diritto d'autore e non possono essere riprodotti senza autorizzazione. Deposito affidato a SIAE (Società Italiana Autori ed Editori). Vedi copyright.





Sede legale: Piazza della Repubblica, 10 – 20121 Milano - P.IVA 05093900156 - Sede operativa: Viale Filippo Meda, 11 -20017 Rho (Mi)