Differenze nel pagamento del premio delle polizze collegate ai mutui: ricorrente, anticipato o finanziato.

CAPIRE I MUTUI

Scopri il risparmio Tele Mutuo

Calcola
Preventivo
Richiedi
Tele Mutuo

Polizze assicurative e mutui

Differenza tra premio anticipato
e ricorrente

A differenza di quanto avviene con le polizze automobilistiche, di durata annuale, i contratti assicurativi collegati ai mutui possono riguardare periodi lunghissimi, fino a 40 anni!

Corrispondere annualmente il premio, definito in tal caso "ricorrente", è molto pratico perché le somme implicate sono in genere piuttosto contenute.

Se invece la banca pretende che il pagamento avvenga in unica soluzione per tutto il periodo, le cifre lievitano rapidamente. E la richiesta viene avanzata più frequentemente di quanto si pensi.

Un vantaggio può in tal caso essere rappresentato dal minor costo globale. Le compagnie di assicurazione sono molto interessate ad incassare subito le somme relative a tutto il periodo; così al versamento anticipato corrisponde spesso un consistente sconto.

Tuttavia se si tratta di assicurazioni vita la spesa anticipata può riguardare migliaia di Euro. Per consentire al cliente di far fronte al consistente importo, diverse banche propongono una soluzione ibrida che prevede il finanziamento del premio anticipato.

Con tale sistema si finirà per contrarre un mutuo più alto rimborsando la spesa assicurativa nella rata di mutuo.

ESEMPIO: consideriamo di stipulare un mutuo ventennale di 100.000 Euro ad un tasso variabile al 4%. La rata ammonterebbe a 606 Euro.

Vorremmo sottoscrivere anche una polizza vita che costa 2.400 Euro anticipati per tutti i vent'anni. Finanziando tale spesa il mutuo ammonterà a 102.400 Euro (100.000 + 2.400) con una rata di 621 Euro.

Così il costo effettivo della polizza (premio + interessi) risulterà essere di 15 Euro al mese (621 - 606).

In questo modo il cliente potrà godere del benefico trattamento economico correlato al premio anticipato, talvolta maggiore della relativa spesa per gli interessi. Contemporaneamente la banca apprezzerà la tutela di una polizza che sussisterà con certezza per tutta la durata del mutuo.

Qualora il contratto assicurativo risulti legato strettamente al debito residuo, in caso di estinzione anticipata del mutuo si potrà chiedere alla compagnia il rimborso del periodo non goduto.

Un'ultima considerazione riguarda gli sfavorevoli risvolti fiscali del premio anticipato applicato alle polizze vita. Esso è infatti deducibile, ma entro un massimale e solo nell'anno in cui viene corrisposto.

Così succederà che con il versamento anticipato si sforeranno con facilità i limiti ammessi dalla normativa, perdendosi la possibilità di detrarre i pagamenti che avverrebbero negli anni successivi con un premio ricorrente


Argomenti correlati:




Tele Mutuo - Risparmiamo i tuoi soldi.

I testi di questa pagina sono protetti dalle leggi sul diritto d'autore e non possono essere riprodotti senza autorizzazione. Deposito affidato a SIAE (Società Italiana Autori ed Editori). Vedi copyright.





Sede legale: Piazza della Repubblica, 10 – 20121 Milano - P.IVA 05093900156 - Sede operativa: Viale Filippo Meda, 11 -20017 Rho (Mi)