Perchè è diventato difficile ottenere un mutuo al 100%

PERCHE' IL MUTUO AL 100% E' DIVENTATO COSI' DIFFICILE? COME OTTENERLO?

Prima ragione è la paura delle banche. La crisi ha ridotto moltissimo il prezzo delle case vendute all'asta e quindi anche il credito recuperabile in caso di mancato pagamento. E ci può stare. Poi c'è la convinzione che una persona sia solvibile solo se ha accumulato risparmi. Questa invece è una sciocchezza del tutto obsoleta (ma le banche impiegano anni a capire come cambia il mondo). Per dimostrarlo basta pensare a quelle famiglie che hanno comprato casa una decina di anni fa e ora, magari con un figlio o due in più, necessitano di un'abitazione più grande. In passato dopo dieci anni il debito si era in parte eroso e il valore dell'immobile era cresciuto, per cui estinguendo il mutuo rimaneva una cospicua sommetta da usare come acconto per una casa più costosa. Oggi invece i prezzi di vendita spesso non bastano neppure a chiudere il vecchio mutuo! Per questo le famiglie necessitano di mutui al 100%, non perché sono sprecone, visto che i risparmi li hanno utilizzati per pagare puntualmente il mutuo (o in altri casi per l'affitto). Una terza ragione è la standardizzazione delle perizie imposta dalla normativa più recente che spinge i tecnici a valutazioni prudenti invece che generose, come invece avveniva in passato. Impossibile allora superare l'80%? Certo risulta sempre più difficile alla vecchia maniera, cioè maggiorando la perizia. Ma rimane possibile per altre strade, come con il ricorso alla polizza fideiussoria o al Fondo di garanzia, in grado di tranquillizzare le banche consentendo così il rilascio del mutuo totale. La pagina di approfondimento appena pubblicata su telemutuo.it spiega COME OTTENERE UN MUTUO 100%.