I migliori mutui di oggi

Crédit Agricole - Mutuo Crédit Agricole con garanzia Consap Fisso
Acquisto prima casa 100% Under 36
Rata € 837.92 al mese x 20 anni
Tasso: fisso - Taeg: 3.35% - Tan: 3.08%


Vedi di Più | Richiedi Informazioni

BNL - Mutuo BNL Spensierato
Acquisto prima casa
Rata € 590.29 al mese x 20 anni
Tasso: fisso - Taeg: 3.95% - Tan: 3.7%


Vedi di Più | Richiedi Informazioni

BNL - Mutuo BNL Spensierato
Acquisto seconda casa
Rata € 590.29 al mese x 20 anni
Tasso: fisso - Taeg: 4.16% - Tan: 3.7%


Vedi di Più | Richiedi Informazioni

Intesa Sanpaolo - Mutuo domus fisso LTV100
Acquisto prima casa 100%
Rata € 944.93 al mese x 20 anni
Tasso: fisso - Taeg: 4.76% - Tan: 4.45%


Vedi di Più | Richiedi Informazioni

Vedi tutti i Mutui:
Rilevazione effettuata in data odierna. Leggere attentamente il documento "Informazioni Generali sul Credito Immobiliare" presente all'interno di ogni singola proposta, il "Prospetto Informativo Europeo Standardizzato (PIES)" fornito dalla banca erogante prima della stipula, per approfondire condizioni e dettagli definitivi del singolo mutuo, nonché il Foglio Informativo di TeleMutuo presente nell'area trasparenza di questo sito. Messaggio pubblicitario con finalità promozionali. Ogni decisione in merito alla concessione del mutuo e alle relative condizioni economiche finali è demandata alla banca erogante.
Crédit Agricole - Mutuo Base Fisso
Surroga
Rata € 566.18 al mese x 20 anni
Tasso: fisso - Taeg: 3.37% - Tan: 3.23%


Vedi di Più | Richiedi Informazioni

Intesa Sanpaolo - Mutuo domus fisso
Surroga
Rata € 574.83 al mese x 20 anni
Tasso: fisso - Taeg: 3.53% - Tan: 3.4%


Vedi di Più | Richiedi Informazioni

CheBanca! - Mutuo Fisso
Surroga
Rata € 597.06 al mese x 20 anni
Tasso: fisso - Taeg: 3.95% - Tan: 3.83%


Vedi di Più | Richiedi Informazioni

BNL - Trasforma mutuo BNL Spensierato
Surroga
Rata € 605.98 al mese x 20 anni
Tasso: fisso - Taeg: 4.07% - Tan: 4%


Vedi di Più | Richiedi Informazioni

Vedi tutti i Mutui:
Rilevazione effettuata in data odierna. Leggere attentamente il documento "Informazioni Generali sul Credito Immobiliare" presente all'interno di ogni singola proposta, il "Prospetto Informativo Europeo Standardizzato (PIES)" fornito dalla banca erogante prima della stipula, per approfondire condizioni e dettagli definitivi del singolo mutuo, nonché il Foglio Informativo di TeleMutuo presente nell'area trasparenza di questo sito. Messaggio pubblicitario con finalità promozionali. Ogni decisione in merito alla concessione del mutuo e alle relative condizioni economiche finali è demandata alla banca erogante.
Banco BPM - Mutuo Casa Tasso Fisso Last Minute Green
Ristrutturazione
Rata € 555.1 al mese x 20 anni
Tasso: fisso - Taeg: 3.27% - Tan: 3.01%


Vedi di Più | Richiedi Informazioni

Crédit Agricole - Mutuo Base Fisso Over 36
Ristrutturazione
Rata € 563.15 al mese x 20 anni
Tasso: fisso - Taeg: 3.42% - Tan: 3.17%


Vedi di Più | Richiedi Informazioni

Intesa Sanpaolo - Mutuo domus fisso
Ristrutturazione
Rata € 574.83 al mese x 20 anni
Tasso: fisso - Taeg: 3.71% - Tan: 3.4%


Vedi di Più | Richiedi Informazioni

CheBanca! - Mutuo Fisso
Ristrutturazione
Rata € 586.66 al mese x 20 anni
Tasso: fisso - Taeg: 3.88% - Tan: 3.63%


Vedi di Più | Richiedi Informazioni

Vedi tutti i Mutui:
Rilevazione effettuata in data odierna. Leggere attentamente il documento "Informazioni Generali sul Credito Immobiliare" presente all'interno di ogni singola proposta, il "Prospetto Informativo Europeo Standardizzato (PIES)" fornito dalla banca erogante prima della stipula, per approfondire condizioni e dettagli definitivi del singolo mutuo, nonché il Foglio Informativo di TeleMutuo presente nell'area trasparenza di questo sito. Messaggio pubblicitario con finalità promozionali. Ogni decisione in merito alla concessione del mutuo e alle relative condizioni economiche finali è demandata alla banca erogante.

Cosa è e come funziona l'OAM, l'organismo degli agenti e mediatori

L’OAM è l’organismo che si occupa della gestione degli elenchi relativi a agenti finanziari e mediatori del credito. Vediamo nel dettaglio che cosa fa e come è possibile accedervi.

Chi è l'OAM

L’OAM - acronimo di Organismo degli Agenti e Mediatori - è un’associazione privata che ha personalità giuridica di diritto privato ed è dotata di autonomia finanziaria, statutaria e organizzativa: essa consiste nell’organo adibito alla gestione degli elenchi a cui devono obbligatoriamente essere iscritti alcuni soggetti che operano in ambito finanziario, come vedremo nei paragrafi successivi.

Si tratta di un organismo istituito nel 2010 mediante il decreto legislativo n. 141 il quale ha contribuito a riformare la normativa relativa all’attività dei soggetti operanti nel settore finanziario: in particolare, sono state elevate le caratteristiche richieste per svolgere la professione di mediatore e agente del credito, figure alle quali - in caso fossero già iscritte agli elenchi tenuti dalla Banca d’Italia - è stato richiesto di presentare domanda presso il nuovo organismo degli agenti e dei mediatori entro il 31 ottobre 2012.

Questa riforma è stata introdotta con l’obiettivo di tutelare maggiormente i consumatori, garantendo così una maggiore trasparenza oltre che una certificazione della professionalità degli operatori del credito.

Cosa fa l'OAM

Oltre a gestire gli elenchi relativi agli agenti finanziari e mediatori del credito, l’OAM è tenuto a valutare i presupposti per l’iscrizione e a procedere con l’eventuale rimozione dall’Albo di chi non li rispetta o viola le disposizioni loro applicabili per tutelare i consumatori e, al tempo stesso, salvaguardare la garanzia e la credibilità della professione.

Inoltre, all’OAM spetta verificare che non sussistano cause di incompatibilità, cancellazioni o sospensioni nei confronti degli iscritti e che questi svolgano effettivamente le attività previste.

Infine, l’OAM è tenuto a determinare i contributi e le somme che gli iscritti negli elenchi devono corrispondere oltre che riscuotere i suddetti importi per garantire lo svolgimento delle attività previste.

Il funzionamento di questo organismo è sottoposto alla vigilanza della Banca d’Italia e regolato dal proprio Statuto - approvato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze - il quale prevede che i soggetti che ne fanno parte vengano selezionati tra gli appartenenti alle categorie di agenti in attività finanziaria, banche, mediatori del credito, intermediari finanziari, istituti di pagamento e di moneta elettronica oltre che persone competenti in materia finanziaria, giuridica ed economica. 

Oltre a ciò, i componenti del comitato di gestione devono essere selezionati dal Ministero stesso il quale avrà il compito di individuare persone dotate delle suddette competenze oltre che di caratteristiche di indipendenza che garantiscano l’autonomia in termini di giudizio.

Chi deve essere iscritto all’OAM

Chi sono le persone che devono iscriversi obbligatoriamente all’OAM?

  • L’agente in attività finanziaria: soggetto che promuove e conclude contratti riguardanti la concessione di finanziamenti sotto qualsiasi forma o la prestazione di servizi di pagamento
  • Il mediatore del credito: soggetto che mette in relazione, anche mediante attività di consulenza, intermediari finanziari o banche con l’obiettivo di concedere finanziamenti sotto qualsiasi forma
  • L’agente nei servizi di pagamento: soggetto che promuove e conclude contratti inerenti la prestazione di servizi di pagamento su mandato diretto di intermediari. Questa categoria di professionisti - iscritti alla Sezione speciale dell'Elenco degli Agenti in attività finanziaria - si differenzia in agenti di servizi di pagamento che operano a livello nazionale e agenti di servizi di pagamento che esercitano la professione per conto di Istituti di Moneta Elettronica o Istituti di Pagamento comunitari
  • Il cambiavalute: soggetto che esercita una professione legata alla negoziazione a pronti di mezzi di pagamento in valuta riservata. Tale soggetto deve essere iscritto in un apposito Registro tenuto dall'OAM al quale deve trasmettere periodicamente tutte le operazioni di cambio effettuate
  • Il compro oro: soggetto che acquista e vende oro e materiali preziosi sulla base delle quotazioni stabilite dalle borse internazionali

Cosa bisogna fare per iscriversi all’OAM

Innanzitutto, va specificato che la modalità di iscrizione varia in base al soggetto che la richiede: nello specifico, nel caso di mediatori creditizi bisogna distinguere tra società iscritte all’albo OAM e i collaboratori iscritti come dipendenti e collaboratori. Diverso è invece per gli Amministratori i quali sono iscritti in un elenco a parte destinato, appunto, agli Amministratori.

Nel caso si intenda diventare Agente in attività finanziaria - in qualità di persona fisica -, Collaboratore di Agente in attività finanziaria - quest’ultimo iscritto come persona fisica, società di persone o ditta individuale - o Amministratore di Società di Agenzia in attività finanziaria o M

ediazione creditizia si dovrà sostenere la prova di esame OAM.

Diversamente, nel caso si intenda diventare Collaboratore di Mediatore creditizio o Agente in attività finanziaria sotto forma di società di capitali sarà necessario sostenere e superare la prova valutativa OAM: quest’ultima, così come l’esame, si svolge online.

Una volta superato l’esame, per potersi iscrivere ufficialmente all’elenco sarà necessario presentare istanza di iscrizione compilando l’apposito modulo presente nella propria area riservata sul sito istituzionale dell’OAM.

Infine, per quanto riguarda il costo dell’esame OAM, per poterlo sostenere è richiesto il versamento di un importo pari a 120€ per ogni sessione a cui si intende partecipare, da corrispondere prima della prenotazione.

Come e perché si può essere cancellati dall’OAM

Ci sono alcune circostanze che possono portare alla cancellazione di un professionista iscritto all’OAM: questi casi riguardano la perdita dei requisiti necessari, inattività per un periodo superiore a un anno o la cessazione dell’attività.

A seguito delle dovute verifiche, l’OAM emetterà quindi un provvedimento di cancellazione il quale assorbirà gli effetti di eventuali domande di rimozione presentate dagli stessi soggetti iscritti per i quali è in corso la suddetta procedura; in alternativa, al termine del processo potrà avvenire l’archiviazione dell’iter avviato dall’OAM per accogliere la domanda di cancellazione presentata dall’interessato.

Difatti, agli iscritti è consentito richiedere di essere cancellati dall’OAM utilizzando l’apposito servizio disponibile all’interno dell’area personale sul sito dell’OAM: il sistema propone il modulo precompilato all’interno del quale andrà inserita la motivazione per la quale si richiede la cancellazione.

Confronta i migliori mutui